Spending review: in arrivo tagli agli statali

Fonte: Il Sole 24 Ore

About these ads

3 pensieri su “Spending review: in arrivo tagli agli statali

  1. Gli statali sono troppi, costano, sono fannulloni insomma un peso per la collettività. A parte che di pesi morti in Italia ce ne sono parecchi e molti creati in occasione di grandi eventi costati milioni di euro, non si capisce perchè non si prende nessuna iniziativa. Della mobilità se ne parla da quasi vent’anni ma quando un dipendente fa domanda nessuno gli da retta se non è super raccomandato. C’era l’esodo dal servizio che sia pure notevolmente penalizzante sotto il profilo economico poteva costituire per chi voleva un alleggerimento degli organici. E’ stato abolito! Ci sono uffici che da anni attendono di essere spostati o accorpati per diminuire le spese. Non si muove neanche una scrivania. Allora diciamolo francamente. Se ne parla tanto in termini negativi ma non si fa alcunchè. Le poltrone si sa (dei capi naturalmente) sono intoccabili!

    • …e i vigili fanno troppe multe e quando sono all’incrocio c’è più traffico, al mercato le bilance fregano sempre sul peso, i tassisti non fanno mai la strada più breve, i commercianti ti fregano sempre, i notai guadagnano un mare di soldi solo per 2 firme… e potremmo continuare per ore.

      per non parlare, poi, delle mezze stagioni.

  2. beati i dirigenti pubblici che con 40 anni potranno andare in prepensionamento? e gli altri? per gli altri non basteranno 42-43 anni , lavoro fino alla morte!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...