Libro Bianco dell’ANPRI sui ricercatori italiani

Già da qualche tempo l’ANPRI (Associazione Nazionale Professionale per la Ricerca) ha pubblicato il suo Libro Bianco dal titolo “Sulla condizione dei Ricercatori degli Enti Pubblici di Ricerca: un raffronto con i principi della Carta Europea dei ricercatori”, di cui recentemente è stata resa disponibile anche la versione in inglese (White Book “About public researcher condition in Italy: a comparison with the principles of the European Charter for Researchers”).

Il documento passa in rassegna il sistema della ricerca pubblica in Italia, ponendo l’accendo sulle criticità, in particolare sulle condizioni di lavoro dei ricercatori, soprattutto alla luce della “riforma Brunetta” (D.Lgs. 150/2009), della manovra finanziaria 2010 (D.L. 78/2010, L. 122/2010) e del riordino di molti enti (D.Lgs. 213/2009). Vengono presentate in modo analitico le condizioni nei maggiori enti di ricerca italiani dando voce anche alle esperienze ed opinioni di molti  ricercatori.

Emerge un quadro non certo confortante: la Carta Europea dei ricercatori (testo) è quasi del tutto ignorata ed inapplicata negli Enti di Ricerca (sia in quelli vigilati dal MIUR che in quelli posti sotto la vigilanza di altri ministeri) e questo nonostante la solenne firma della dichiarazione di adesione ai principi della Carta, da parte dei presidenti degli enti ed istituzioni di ricerca nell’ormai lontano dicembre del 2005 (si veda la lettera aperta dell’ANPRI ai presidenti degli enti, in occasione del quinto anniversario della firma)

Un trattamento contrattuale non da professionisti ma da semplici “quadri esecutivi”, condizioni di lavoro poco attrattive in termini di salari e di finanziamenti ordinari, assenza di strategie di sviluppo professionale ed eccessiva precarietà del lavoro, scarso o nullo riconoscimento della mobilità geografica e interdisciplinare, poche opportunità di formazione, ridottissime forme di rappresentanza negli organi di governo e di consulenza scientifica, scarsa trasparenza nelle procedure di assunzione e di selezione dei Ricercatori, sono solo alcuni esempi di mancato rispetto della Carta Europea dei ricercatori.

Il Libro Bianco avanza anche proposte concrete, quali:

  • l’effettiva attuazione della valutazione attraverso l’Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR)
  • l’approvazione di uno stato giuridico dei Ricercatori
  • la definizione di efficaci strategie di valorizzazione della professionalità e carriera dei ricercatori
  • l’effettivo coordinamento del sistema Ricerca attraverso la costituzione di un “Consiglio Superiore della Ricerca”
  • l’effettiva autonomia statutaria degli Enti accompagnata dall’indispensabile autogoverno degli stessi,
  • il rilancio dell’azione propositiva e programmatica degli Enti, attraverso l’aumento dei fondi ordinari per la ricerca di base, un consistente aumento dei ricercatori, e incentivando la partecipazione delle imprese alla ricerca applicata ed innovativa.

 

Indice del Libro Bianco

Introduzione

1. La Carta Europea dei Ricercatori

1.1. Gli obiettivi della Carta Europea dei Ricercatori

1.2. I principi della Carta Europea dei Ricercatori

1.3. La Carta Europea dei Ricercatori in Italia

2. Il sistema della ricerca in Italia nella cornice europea

2.1. Le criticità italiane

2.2. La valutazione delle strutture di ricerca

3. Lo status e le condizioni di lavoro del ricercatore degli Enti di ricerca in Italia

3.1. Sintesi storica

3.2. Le nuove problematiche del D.Lgs. 150/2009 (riforma Brunetta)

3.3. La governance del sistema

3.4. L’autonomia statutaria degli Enti MIUR

3.5. Politiche di reclutamento: i giovani e il futuro della ricerca

3.6. Accesso ai finanziamenti ed utilizzo da parte dei ricercatori

3.7. Rapporti tra Enti di ricerca e Università

3.8. Le nuove problematiche derivanti dal Decreto Legge 78/2010

4. Analisi della aderenza della normativa generale per i ricercatori degli Enti di
ricerca ai principi della Carta europea dei ricercatori

5. Le proposte

5.1. Azioni generali a livello europeo e italiano

5.2. Azioni sul sistema degli Enti di ricerca

5.3. Interventi per lo status dei Ricercatori

5.4. Modifiche della riforma Brunetta

5.5. Richieste per gli statuti degli Enti di ricerca

Appendice 1
Dichiarazione dei Presidenti degli Enti di ricerca del 13/12/2005

Appendice 2
I ricercatori dicono …

Appendice 3
Analisi dell’aderenza ai principi della Carta del CNR e dell’INFN

Appendice 4
Analisi della aderenza ai principi della Carta del CRA

Appendice 5
Analisi della aderenza ai principi della Carta dell’ENEA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.