Napolitano: «Preservare la ricerca. Non si usi il machete»

di Marcella Ciarnelli «Riconosce di essere un “profano” e poiché «nessuno dei venti Capi di stato in carica è un fisico, forse potreste farci un corso accelerato». Il presidente della Repubblica, in visita al Cern di Ginevra, ha cominciato così, con una battuta che lui definisce anche “senso di umiltà” il suo saluto ai docenti…