Al via il meeting SuperB, con il presidente INFN il DG del Ministero

Dopo le sessioni di lavoro che già si stanno svolgendo da stamattina, prenderà avvio domani, lunedì 30 maggio, il “Kickoff meeting” della collaborazione SuperB, alla Biodola (Isola d’Elba). Oltre allo stato dell’acceleratore, dei working group di Fisica, del rivelatore, questo incontro vedrà la formazione “ufficiale” della Collaborazione e – molto probabilmente – l’annuncio dell’individuazione del sito di Tor Vergata.

Dopo l’approvazione del Programma Nazionale della Ricerca, e dunque l’ufficializzazione del finanziamento dei progetti bandiera, prevalentemente con l’8% del fondo ordinario degli Enti di Ricerca, l’INFN lancia quindi il suo progetto bandiera, alla presenza autorevole del Direttore Generale per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca del MIUR, dott. Antonio Agostini (nelle scorse settimane il tam-tam aveva addirittura parlato della possibile presenza del Ministro Gelmini), oltre che – naturalmente – del presidente Petronzio.

Intanto, sia dal punto di vista tecnico (ovvero degli aspetti geologico, infrastrutturale, logistico, ecc.), sia dal punto di vista dei necessari accordi e sinergie tra le varie istituzioni coinvolte, sembra decisamente avvantaggiarsi il sito di Tor Vergata per la localizzazione dell’acceleratore, come testimonia l’intervento del pro-rettore vicario della locale Università (il prof. Pietro Masi).

Dal punto di vista scientifico, oltre agli aspetti più tecnici della macchina e del rivelatore, gli studi possibili a SuperB verranno messi in prospettiva, rispetto al panorama della fisica del “sapore” nel prossimo decennio, come testimoniano gli interventi di alcuni dei principali esperimenti nel campo attuali o futuri (LHCb al CERN, BES-III e BINP le tau-charm factories cinese e russa, Super-KEK-B il progetto giapponese concorrente diretto di SuperB) e del Segretario del CERN Council Strategy Group, Stenair Stapnes e del Chair di ECFA, Tatsuya Nakada.

Rispetto alla possibilità di utilizzare l’acceleratore anche come sorgente di luce di sincrotrone, interverrà Enzo di Fabrizio, dell’IIT (capo del Dipartimento di Nanofabrication), già direttore di ricerca dell’INFM e fondatore delle linee X del laboratorio LILIT all’Elettra di Trieste.

Fonti:

8 pensieri su “Al via il meeting SuperB, con il presidente INFN il DG del Ministero

  1. Pingback: SuperB: il sito a Tor Vergata sarà dedicato a Nicola Cabibbo « Io Non Faccio Niente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.