Neutrini: l’oscillazione è confermata dall’esperimento MINOS

L’esperimento MINOS in particolare ha registrato un totale di 62 eventi di trasformazione: se il processo non si verificasse, gli eventi osservati dovrebbero essere al massimo 49.

La trasformazione di neutrini muonici in neutrini elettronici, un fenomeno ritenuto estremamente raro, è stato scoperto dai ricercatori del Fermi National Accelerator Laboratory nell’ambito dell’esperimento Main Injector Neutrino Oscillation Search (MINOS).

Il risultato è coerente con quello ottenuto 10 giorni fa nell’ambito dell’esperimento giapponese Tokai-to-Kamioka (T2K), che ha fornito un’indicazione per questo tipo di trasformazione. Insieme, i due risultati potrebbero avere notevoli implicazioni per la nostra comprensione del ruolo rivestito dai neutrini nell’evoluzione dell’universo. Se i neutrini muonici si trasformano in elettronici, queste sfuggenti particelle potrebbero spiegare uno dei più grandi misteri della fisica e della cosmologia, quello che riguarda l’enorme prevalenza della materia sull’antimateria osservabile nell’universo attuale… (continua a leggere su Repubblica.it)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.