I sindacati chiedono un confronto all’INFN sul consorzio Cabibbo Lab

Roma, 25 luglio 2011

Al Presidente dell’INFN
Prof. Roberto Petronzio

e p.c.

Al Presidente della Delegazione di trattativa
prof. Benedetto D’Ettorre Piazzoli

Al Direttore del Personale dell’INFN
avv. Eleonora Bovo

Ai membri del Consiglio Direttivo

Oggetto: Statuto Consorzio Cabibbo Lab

Eg. Presidente e membri del Consiglio Direttivo,

apprendiamo che il prossimo Consiglio Direttivo, previsto per il 26 luglio pv, ha tra i punti all’OdG, l’approvazione dello Statuto del Consorzio Cabibbo Lab. Da nostre informazioni il Consorzio Cabibbo Lab sarà l’istituzione che si occuperà della messa in opera di Super B. Se così fosse ci troveremmo di fronte all’approvazione di uno statuto di un ente che avrà enormi ricadute per l’Infn, non solo dal punto di vista scientifico, ma anche dal punto di vista finanziario e dell’utilizzo del personale, sia strutturato che a tempo determinato.

Con lettera del 25 maggio scorso, si richiedeva un incontro con il Presidente dell’Infn, ma a distanza di due mesi non è pervenuta nessuna risposta. Oggi, senza minimamente curarsi delle normali relazioni sindacali, si accelera nell’approvare lo statuto del Consorzio Cabibbo Lab, evitando in modo inconcepibile ogni discussione su un argomento che avrà non pochi risvolti nel futuro del nostro ente, in un momento in cui l’Infn sta rinnovando tutti i suoi organismi e sta riscrivendo il proprio regolamento.

Ci appare, inoltre, quanto meno inopportuno portare in approvazione un atto così vincolante per il futuro dell’Istituto, prima che venga completato il rinnovo degli organi dirigenziali, ai quali è bene dara la possibilità di impostare il proprio lavoro in piena autonomia.

Riteniamo quindi indispensabile che venga ritirata dal prossimo Consiglio direttivo la delibera riguardante l’approvazione dello Statuto del Consorzio Cabibbo Lab, per permettere un’adeguata informazione delle OOSS e di tutta la comunità scientifica dell’Ente. Questo permetterebbe inoltre di proseguire il proficuo lavoro che si sta portando avanti al tavolo di trattativa per la scrittura del Regolamento del Personale.

Certi di un riscontro positivo alle nostre richieste e di una tempestiva calendarizzazione di un incontro con le OO.SS., si porgono i più cordiali saluti.

FLC CGIL                             FIR CISL                                ANPRI
Ernesto Filoni                Giuseppe Carinci                    Antonio Passeri

3 pensieri su “I sindacati chiedono un confronto all’INFN sul consorzio Cabibbo Lab

  1. Curioso un consorzio fatto da 2 soci, infn e tov, che mettono know-how e infrastrutture, ma senza apporto di denaro.
    Denaro che deve invece venire dal MIUR.

    Non si capisce allora a cosa serva un consorzio che non ha, nella somma delle forze dei suoi soci, le risorse per fare quello che vuole fare. Il consorzio infatti si fa per fare insieme quello che non si può fare da soli.

    Diverso sarebbe stato se del consorzio avesse fatto parte il Ministero e anche l’IIT.

  2. Pingback: Approvato lo statuto del Cabibbo Lab « Io Non Faccio Niente

  3. Pingback: Approvato lo statuto del Cabibbo Lab « Io Non Faccio Niente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.