Un’altra energia è possibile

Fonte: Almanacco della Scienza CNR

‘La fine dei dinosauri’, realizzato dalle case editrici Aliberti e Nottetempo, raccoglie gli scritti di esperti in varie discipline sulle caratteristiche delle diverse fonti energetiche ‘rinnovabili’. Particolare e critica attenzione viene data al nucleare.

Tra gli autori che hanno collaborato alla realizzazione dell’opera, il matematico del Consiglio nazionale delle ricerche Roberto Natalini propone una lettura numerica dei rischi di tale fonte energetica, ricorrendo a un metodo di analisi che tiene conto dei dati storici sugli incidenti. Paolo Valente dell’Istituto nazionale di fisica nucleare ricorda “il problema fondamentale delle attuali centrali nucleari è rappresentato dalle ‘scorie’, ovvero dalla produzione di atomi pesanti radioattivi”. Giuseppe Onofrio, direttore esecutivo di Greenpeace Italia, sottolinea i costi elevati dell’energia atomica e ribadisce le incertezze sulla sua sicurezza.

A fronte di questa ‘stroncatura’, altri studiosi evidenziano alcuni plus delle altre fonti ‘alternative’ e propongono misure per riequilibrare produzione e consumo energetico. Federico M. Butera, docente di Fisica tecnica ambientale al Politecnico di Milano, suggerisce le attività da svolgere per diminuire le emissioni di Co2: ridurre la necessità energetica negli edifici e nei trasporti, utilizzare tecnologie che garantiscano la massima efficienza, accrescere il più possibile la quota di fonti rinnovabili nel mix energetico. Lo studioso di economia e sociologia Hermann Sheer, infine, ricorda la ormai diffusa convinzione sulla praticabilità di un approvvigionamento energetico esclusivamente tramite rinnovabili, ponendo la questione del ‘quando’ e del ‘come’ farlo. “Quali risposte verranno date a questi due quesiti è cruciale”, conclude.

‘La fine dei dinosauri’ si presenta dunque come un libro decisamente contrario alla scelta nucleare, rispetto alla quale prospetta un futuro diverso, in cui gli investimenti vengano concentrati sulle energie rinnovabili e si sviluppi una generale consapevolezza dei rischi che il nostro Paese (ma più in generale il Pianeta) corre se non si compissero al più presto scelte ‘alternative’. Proprio per questa sua onestà intellettuale, però, può essere utile a chiunque si interessi del tema, indipendentemente dalle posizioni in merito.

R. B.

titolo: La fine dei dinosauri
categoria: Saggi
autore/i: AA. VV.
editore: Aliberti, Nottetempo
pagine: 172
prezzo: € 14.00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.