INFN: le 30.000 orbite di PAMELA

Il satellite PAMELA ha compiuto oggi la sua orbita numero 30.000 attorno alla Terra e i suoi 1967 giorni nello spazio. PAMELA (Payload for Antimatter Matter Exploration and Light – nuclei Astrophysics) è frutto di una collaborazione tra l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, l’Agenzia Spaziale Russa e istituti di ricerca russi, con la partecipazione dell’Agenzia Spaziale Italiana e il contributo delle agenzie spaziali e università tedesche e svedesi.

Questo strumento, composto da un magnete e da molteplici rivelatori di particelle, orbita attorno alla Terra, a un’altezza tra 350 e 600 chilometri, per studiare i raggi cosmici e, in particolare, la loro componente di antimateria. Ha ottenuto risultati di grande rilevanza nei campi della ricerca della materia oscura tramite la rilevazione di positroni ed antiprotoni, dello studio dei meccanismi  di accelerazione e propagazione dei raggi cosmici nella Galassia,  del monitoraggio  continuo dell’attività solare. Ha inoltre scoperto una fascia di radiazione  intorno alla Terra composta di antiprotoni.

Questi risultati sono stati pubblicati su i più importanti giornali scientifici, tra i quali Nature, Science e Physical Review Letters ed hanno  riscosso un grande interesse anche a livello della stampa non scientifica e di opinione pubblica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.