Il tourbillon dei direttori generali della ricerca

ricerca_sliderDopo la nomina dei presidenti si passa ora ai direttori generali. Nomi e cognomi di tutti i “giocatori” in campo

ROMA – Ci sono voluti circa sei mesi per nominare i nuovi presidenti e i consiglieri di amministrazione degli enti di ricerca. Un tempo record se si tiene conto della storica farraginosità delle pratiche amministrative italiane e della complessa (ma, alla luce dei risultati, positiva) procedura di selezione applicata per la prima volta. Se qualcuno però pensava che, fatti i presidenti, gli enti avrebbero ripreso a lavorare con maggiore lena e capacità operativa non aveva fatto i conti con i direttori generali.

Eh già, perché adesso i vertici degli enti rinnovati pretendono di avere organi esecutivi di loro assoluta fiducia. Chiamatelo spoil-system o turnover, la sostanza non cambia: il grande balletto delle nomine dei dg è già cominciato sull’intero scacchiere della ricerca italiana e il prevedibile cambio di governo non ha fatto che accelerare la musica, dal tradizionale andamento lento di queste mediazioni all’allegro con brio prima del rompete le righe… (continua a leggere su romacapitale.net)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.