Al satellite AGILE il premio Bruno Rossi

È andato al team del satellite AGILE, piccolo gioiello interamente italiano dell’astrofisica spaziale, e al suo responsabile Marco Tavani, dell’INAF, il premio Bruno Rossi 2012. Assegnato ogni anno dall’American Astronomical Society, il Rossi Prize è il riconoscimento internazionale più ambito nel campo dell’astrofisica delle alte energie. Frutto della collaborazione tra ASI, INAF e INFN insieme al CNR e all’industria italiana, AGILE è stato lanciato in orbita dalla base indiana di Sriharikota il 23 aprile del 2007, a 550 km d’altezza. Da allora, per la gioia degli astrofisici delle alte energie, è stato la fonte d’un flusso ininterrotto di osservazioni e scoperte straordinarie.

 

Comunicato stampa INAF

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.