La Serbia diventa stato associato al CERN

(ANSAmed) – BELGRADO, 10 GEN – La Serbia è da oggi membro associato del CERN, l’Organizzazione europea di ricerche nucleari che ha sede a Ginevra. Il relativo accordo è stato firmato oggi nella città elvetica dal presidente serbo, Boris Tadic, e dal direttore generale del CERN, Rolf Dieter Heuer.

La decisione di accordare alla Serbia lo status di membro associato era stata presa il 16 dicembre scorso, primo passo verso la piena adesione che avverrà nei prossimi cinque anni.

Il CERN fu fondato nel 1954 da 12 paesi, fra i quali vi era la Jugoslavia, uscita dall’organizzazione nel 1961. Nel 2001 la Serbia firmò un accordo di cooperazione, annunciando il suo graduale ritorno. Al CERN aderiscono attualmente venti paesi, i suoi dipendenti sono circa 2.400, e molte migliaia gli studiosi e scienziati di oltre 600 università di tutto il mondo che visitano regolarmente i suoi laboratori. Tra essi anche una trentina di ricercatori serbi che partecipano ai programmi di esperimenti ATLAS e CMS.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.