Al via la costruzione del telescopio sottomarino

Si chiama Km3NeT, cattura i neutrini astrofisici

Schema del telescopio Km3NeT (fonte: INFN)

Schema del telescopio Km3NeT (fonte: INFN)

Prende il via con un finanziamento di 20,8 milioni da parte dell’Italia, il telescopio destinato a rilevare dal fondo del Mediterraneo, a 3.500 metri di profondita’, le particelle tra le piu’ sfuggenti finora note: i neutrini che provengono dal centro della galassia. Il progetto si chiama Km3NeT ed e’ fra le ricerche di punta individuate dalla Commissione Europea per la fisica del futuro… (continua a leggere su ansa.it)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.