Neutrini, caccia all’errore per riprendere a sognare il futuro

Le nuove verifiche confermano la forza della scienza. Che non ha mai paura di sbagliare

di Antonino Zichichi

La notizia diffusa dai fisici di OPERA ci induce a pensare che nella gara tra neutrini e luce a vincere è, ancora una volta, la luce. Come abbiamo detto su queste colonne, la posta in gioco era enorme.

Quando il gruppo di OPERA – nel settembre scorso – annunciò la scoperta sulla velocità dei neutrini che superavano quella della luce, i massimi responsabili del CERN (Sergio Bertolucci) e dell’INFN (Fernando Ferroni) in perfetta sintonia con chi scrive dettero l’assoluta priorità alla verifica sperimentale della scoperta. E infatti tutti i gruppi al Gran Sasso si sono messi in moto per realizzare verifiche sulla velocità dei neutrini prodotti al CERN… (continua a leggere su Il Giornale)

4 pensieri su “Neutrini, caccia all’errore per riprendere a sognare il futuro

  1. che i rappresentanti di un progetto dai risvolti scentifici sconvolgenti siano gli unici responsabili di una esposizione mediatica eccessiva?
    Forse qualcuno più in alto voleva che i risultati riscuotessero subito un successo assolutamente fuori da ogni normale processo di evoluzione scientifica, senza i dovuti peer review?

    Questo qualcuno, se esiste, dovrebbe evitare di peggiorare la situazione…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.