Neutrino, ‘Serviva maggiore prudenza’

Parla il direttore del Laboratorio del Gran Sasso

 di Emanuela Gialli

lucia_votano_296Diciamo la verità: siamo rimasti tutti un po’ male per la vicenda del neutrino. E non tanto perché il neutrino, non viaggia più veloce della luce, almeno per il momento non ne abbiamo contezza, quanto per la delusione provata rispetto all’entusiasmo che a settembre accompagnò l’annuncio, dietro al quale, come spesso è accaduto nella storia delle grandi scoperte scientifiche, c’era un italiano, il professore Antonio Ereditato, figlio di quella scuola di scienza partenopea, così proficua di menti eccelse e risultati sensazionali… (continua a leggere su Televideo RAI)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.