Nuovo presidente in Area, è Adriano De Maio

Fonte: Triesteallnews

Oggi l’annuncio da parte del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Francesco Profumo

23.2.2012 | 23.13 – Adriano De Maio è il nuovo presidente dell’Area Science Park di Trieste, nominato oggi dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Francesco Profumo. Ingegnere elettronico che ha iniziato la propria carriera come ricercatore presso il Cnr, De Maio (nella foto) ha lavorato al Politecnico di Milano dal 1969 al 1971 e nel 1972 all’University of California a Berkeley. Del Politecnico di Milano è stato anche rettore dal 1994 al 2002, così come dal 2002 al 2005 ha ricoperto la stessa carica alla Luiss Guido Carli di Roma.

Dal 1996 al 2010 il nuovo presidente di Area è stato presidente dell’Istituto Regionale di Ricerca della Lombardia, dal 2003 al 2004 commissario straordinario del Cnr e presidente della commissione di valutazione dei centri di eccellenzapresso il Miur. Al Ministero, dal 2003 al 2005, è stato anche presidente della commissione ministeriale per la riforma dell’Università. Ora è anche al vertice della Fondazione Cen (Centro Europeo di Nanomedicina). Adriano De Maio prende il posto dell’attuale ministro dell’Ambiente Corrado Clini.

 

Renato Spigler

Posted at 2012-03-27 11:58:50

Lettera ad Adriano Demaio
—————————————

Roma, 27 Marzo 2012

Caro Demaio,
ci siamo conosciuti a Venezia, a cena, nel 2004, alla vigilia del convegno della SIMAI, da me organizzato insieme a Mario Primicerio.

Ti ho intravisto a Torino mesi or sono, ad un workshop per IGNITOR, il progetto Italo-Russo, originato da Bruno Coppi. A IGNITOR partecipo, in qualche modo, e ne vedo languire gli sviuppi, a causa di burocrazia, lentezze, remar contro e forse piccole o grandi invidie, presunte priorita’ di ITER. Ho suggerito a Coppi di far si’ che Profumo incarichi un gruppo PICCOLO ma ESCUSIVAMENTE dedicato alla fase operativa del progetto, che — per vari motivi — ne’ INAF, ne’ ASI, ne’ ENEA ne’ INFN sembrano intenzionati a gestire. Potrebe farlo un gruppetto di un’Universita’ (come il PoliTO) , del CNR stesso (mah …), di un Consorzio come il CIFS, del tuo Area Park forse.

Cosa ne dici? E’ fattibile? Serve l’intervento di Profumo?
Coppi si sente spesso con Profumo ma c’e’ il pericolo che anche persone di valore come lui NON comprendano l’importanza tecnico-scientifica di IGNITOR, il suo valore strategico nel medio o lungo termine, il fatto che — a differenza di ITER — IGNITOR e’ piu’ promettente e prevede l’ignition del plasma, la cooperazione Italo-Russa gia’ molto promettente …

Cordialmente,

Renato Spigler

(Prof. Ing. a ”Roma Tre”)

tel. 06-5733.8211
cell. 338-87.90.965

e-mail: spigler@mat.uniroma3.it

Un pensiero su “Nuovo presidente in Area, è Adriano De Maio

  1. Caro Spigler,
    De Maio e’ solo un mediocre burocrate della ricerca, uno di quei personaggi di non eccelse qualita’ scientifiche ma solo casualmente dotati di amicizie politiche che gli permettono di restare nei giri buoni ministeriali, un Pistella-like insomma (ma non furbo quanto lui). Difficile che un personaggio simile possa e voglia scontrarsi con l’establishment fusionista dell’ENEA, che per giustificare la propria esistenza ha bisogno d’inventarsi progetti inutili e dissennati come FAST.
    saluti,
    Sergio Bartalucci – INFN (vero)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.