L’algoritmo della qualità

A proposito di ANVUR e VQR

OggiScienza

JEKYLL – È iniziata la fase di valutazione, da parte dei GEV (Gruppi di Esperti della Valutazione) nominati dall’ANVUR, della qualità della ricerca sviluppata in istituti e università in Italia, nell’ambito del programma di Valutazione della Qualità della Ricerca, noto come VQR. A giugno 2013 l’ANVUR pubblicherà il rapporto finale: la valutazione delle strutture interverrà nella distribuzione del Fondo di Finanziamento Ordinario.

Il VQR prende in considerazione diversi “prodotti” della ricerca, come articoli su riviste, libri, brevetti depositati, mostre ed esposizioni organizzate, prototipi e opere d’arte. Saranno valutate 95 università e 39 enti di ricerca. Partecipano alla valutazione professori ordinari o associati, ricercatori e assistenti universitari, ricercatori e tecnologi, a cui l’ANVUR ha chiesto di elencare in ordine di preferenza decrescente i propri “prodotti di ricerca” (3 per ricercatori/professori universitari, 6 per ricercatori appartenenti ad enti di ricerca). I GEV quindi valutano la qualità di tali…

View original post 766 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.