Il bosone non salva i ricercatori dell’Infn

Fonte: Il Giornale Nel decreto sulla spending review tagliati i fondi agli enti di ricerca. Il più penalizzato è proprio l’Istituto nazionale di fisica nucleare. Il presidente: “Così ci distruggono” di Clarissa Gigante – 07 luglio 2012, 16:48 Nel decreto sulla revisione della spesa pubblica (la cosiddetta spending review), è saltata l’annunciata ristrutturazione di Cnr (in cui dovevano confluire…

Napolitano si complimenta, Monti taglia

ROMA – Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha scritto una lettera a Sergio Bertolucci, il direttore della Ricerca scientifica del Cern di Ginevra, per congratularsi del recente successo sul bosone di Higgs: “L’unanime riconoscimento del successo degli studi e delle applicazioni pratiche che hanno condotto alla scoperta del bosone di Higgs, ha dato grande…

Bosone di Higgs, la particella snobbata

di Philippe Daverio Philippe Daverio (Serra) Roma, 7 luglio 2012 – E così lo hanno scovato il bosone di Higgs; scovato e non beccato, ovviamente, in quanto è la sua traccia che viene dichiarata con certezza, anzi con un rischio di errore di 1 su 1.000.000. Nella notte dell’11 giugno 2012 è apparsa l’evidenza della…

La spending review taglia la ricerca

Gli allegati alla versione definitiva del decreto svelano anche una verità in materia di ricerca. A fronte del rinvio a un futuro provvedimento della riorganizzazione per i 12 enti finanziati dallo Stato, che era tra l’altro stata sollecitata dallo stesso presidente della Repubblica prima del Cdm di giovedì, gli enti di ricerca si vedono ridurre…

Mentre il Governo italiano taglia l’INFN, in Siberia…

…il Cremlino sembra deciso a partire da qui per rimodernare l’intero Paese Novosibirik, (TMNews) – Forse a prima vista non dice molto, ma in questo edificio a Novosibirik, capitale della Siberia, c’è quello che fu un fiore all’occhiello della scienza russa: Akademgorodok, istituto di fisica nucleare dove gli ingegneri sovietici costruirono nel 1960 il primo…

Enti di ricerca: il MIUR premia, il MIUR punisce. E l’INFN affonda.

Era di questi giorni la notizia che il decreto di riparto della quota del finanziamento ordinario degli Enti Pubblici di Ricerca, il cosiddetto “premiale”, era in dirittura di arrivo, dopo che il MIUR aveva predisposto la graduatoria dei progetti di ricerca presentati dagli Enti, da finanziare appunto con questo finanziamento premiale. Occorre precisare che questo…