Spending review, Visco: terapia d’urto necessaria, ma investire di più su scuola e ricerca. Solo 200 punti di spread dipendono da noi

«Sulla spending review bisogna insistere il più possibile, perché solo così potremo ridurre le tasse, specie sul lavoro, oltre a non alzare l’Iva». Lo dice il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco che, in un’intervista al Corriere della Sera, afferma che «il governo è sulla strada giusta». Poi, pero, aggiunge: «Va detta una verità. Il bilancio pubblico è rilevante, ma è nella media europea se si pensa che ogni anno oltre il 5% finisce per pagare gli interessi sul debito. Non pregiudichiamo però il futuro: su scuola, formazione e ricerca bisogna investire di più». In ogni caso, la terapia d’urto del governo è necessaria. «Il governo – spiega Visco – si è trovato nella…

Il Sole 24 Ore – leggi su http://24o.it/AEYEM

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.