In principio fu Higgs: ma cos’è una scoperta?

Piero Bianucci
La scoperta del bosone di Higgs, annunciata il 4 luglio al Cern, si presta a molti commenti. Il primo è che non stiamo parlando di una particella come tante altre. Non solo completa e sigilla il Modello Standard delle particelle elementari, ma nei confronti dell’universo che possiamo osservare ha un valore fondativo del tutto speciale in quanto il suo campo genera le condizioni perché le altre particelle abbiano una massa. Non ci saremmo noi, la Terra, il Sole, le stelle senza particelle dotate di massa. Abbiamo dunque non trascurabili motivi di riconoscenza nei confronti di questo particolare bosone… (continua a leggere su La Stampa)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.