Ricercatrice INFN alla guida del Cells-Alba a Barcellona

Torino, 13 lug. (LaPresse) – Caterina Biscari, ricercatrice dell’Istituto nazionale di Fisica nucleare, è stata nominata direttore del Laboratorio di luce di sincrotrone Cells-Alba di Barcellona, tra le maggiori infrastrutture di ricerca della Spagna, dove prenderà servizio dal settembre 2012. Biscari è un esperto riconosciuto a livello internazionale di acceleratori di particelle per la ricerca scientifica e per le applicazioni mediche e ha lavorato al Cern di Ginevra, dove si trova l’acceleratore Lhc che ha recentemente individuato il bosone di Higgs e al Cnao di Pavia il cui acceleratore è stato realizzato con il contributo fondamentale dell’Infn. Dal 1999 è dirigente tecnologo presso i laboratori di Frascati dell’Istituto nazionale di fisica nucleare dove si occupa di fisica degli acceleratori. Caterina Biscari è Fellow dell’European physical society, membro del Machine advisory committee dell’acceleratore Lhc del Cern. esl/jpp 131226 Lug 2012 (LaPresse News)

3 pensieri su “Ricercatrice INFN alla guida del Cells-Alba a Barcellona

  1. Al dottor Paolo Valente perchè apprenda come sia difficile,
    ad un vero ricercatore, farsi ascoltare. Come può un semplice cittadino farsi ascoltare dal Presidente della Repubblica? Desideravo comunicargli quanto segue:
    Signor Presidente, non tocca me dare giudizi, ma di certo lo sperpero di questi anni ha portato ai primi posti l’Italia perchè agli altri non interessa conoscere risultati fantastici basati su ipotesi fantasiose. Neanche la patria di Higgs ha speso tanto. L’umanità non ci quadagna niente, come non quadagna niente ad apprendere le scoperte dell’INAF, che ci comunica che alla distanza di qualche miliaio di anni luce dalla Terra (milioni e milioni di anni umani fa), in un punto indeterminato dell’universo si è verificato un evento che non ci interessa affatto; ed anche in queste ricerche siamo i primi al mondo perché alle altre nazioni tali temi non interessano e non spendono energie.
    Data la Sua autorevolezza, La prego, Signor Presidente, di invitare tutti gli Enti, le Università e gli scienziati di Sua fiducia ad esprimere un giudizio di plausibilità della seguente espressione e sulle implicazioni che ne derivano:
    T = m * cquadro / k = e *a = I * c ( Temperatura uguale alla massa di una particella compton per il quadrato della velocità della luce fratto la carica entropica elementare.
    La temperatura è uguale alla carica elettrica elementare per il quadrato della velocità della luce fratto la lunghezza d’onda compton della particella considerata. Nel SI la temperatura è espressa dalle dimensioni della corrente elettrica per le dimensioni della velocità.Se vorrà fare questo piccolo passo, in qualche mese l’umanità farà un gran passo.
    Sono disponibile per un’eventuale audizione. Grazie. Cordiali Saluti. Dottor Paolo può fare Lei qualcosa. Grazie

  2. “distanza di qualche miliaio di anni luce dalla Terra (milioni e milioni di anni umani fa), in un punto indeterminato dell’universo si è verificato un evento che non ci interessa affatto;”
    Tralasciando l’ortografia qui c’e` un problema di logica. Un evento osservato ora e avvenuto ad un “qualche miliaio di anni luce della Terra” sara` avvenuto ad un “miliaio di anni luce della terra” (non milioni e milioni).
    Comunque su una cosa ha ragione il commentatore di cui sopra, ci sono eventi che a noi non interessano neanche un po` benche` siano a noi molto piu` vicini. Come per esempio il commento del “vero ricercatore Giuseppe” di cui sopra.

  3. oopps la logica sopraffina del vero ricercatore Giuseppe mia ha annebbiata. Volevo dire:
    “Un evento osservato ora e avvenuto ad un “qualche miliaio di anni luce della Terra” sara` avvenuto ad un migliaio di anni fa, non milioni e milioni.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.