[Reblog]: Se cediamo a Berlino i nostri cervelli migliori

di Dario Di Vico

La novità è destinata a far rumore e a rinfocolare le polemiche sulla fuga dei giovani cervelli italiani. Almalaurea, il consorzio interuniversitario che possiede la più grande banca dati sui laureati che esista nel nostro Paese, ha deciso di mettere i suoi preziosi file a disposizione, senza alcun onere, delle imprese tedesche che intendono assumere laureati e diplomati made in Italy… (continua su nuvola.corriere.it)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.