ADROTERAPIA: LA TECNOLOGIA ITALIANA SI AFFERMA

Fonte: INFN

acceleratore sincro medioSi diffonde la tecnologia italiana sviluppata dalla ricerca in fisica delle particelle. La società DETECTOR, nata dalla collaborazione fra INFN e Università di Torino, e la Fondazione CNAO hanno avviato una partnership d’eccellenza per la realizzazione di un nuovo centro di adroterapia Med Austron, in costruzione vicino a Vienna, in Austria. L’adroterapia è una forma di radioterapia attraverso cui i tumori vengono irradiati con fasci di protoni o ioni di carbonio (adroni) emessi da un acceleratore di particelle. Con questo metodo si possono colpire tumori senza danneggiare i tessuti circostanti, permettendo trattamenti di maggiore profondità e precisione rispetto a sistemi tradizionali. Il progetto prevede la realizzazione di 5 nuovi sistemi di monitoraggio del fascio per il sistema di distribuzione della dose di radioterapia. Compito di DETECTOR sarà quello di curare la parte hardware del lavoro: camere, elettronica, sistemi di interfaccia. La società torinese ha già effettuato il collaudo dei sistemi di monitor del CNAO di Pavia e ha lavorato con il Centre de Protontherapie d’Orsay a Parigi e con il Paul Scherrer Institut di Villigen in Svizzera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.