L’European Research Council, annuncia i giovani ricercatori vincitori degli Starting Grant

Il Consiglio europeo della ricerca (ERC – European Research Council) ha pubblicato i risultati della selezione di 536 ricercatori all’inizio della carriera che riceveranno un finanziamento complessivo di quasi 800 milioni di euro (Starting Grant). I finanziamenti (fino a 2 milioni per progetto) consentiranno agli scienziati più promettenti di sviluppare idee “di frontiera” e consentiranno loro inoltre di comporre il proprio team di ricerca fra oltre 3.000 studenti di dottorato e post-dottorato, sostenendo così una nuova generazione di scienziati di punta in Europa.

Per mezzo del finanziamento più importante mai erogato – si legge in una nota dell’esecutivo UE – l’ERC sosterrà ricercatori di 41 nazionalità in 21 paesi europei. I progetti selezionati coprono un’ampia gamma di settori, dagli impatti sociali della cooperazione transmediterranea nel settore delle energie rinnovabili, passando per le protesi uditive a laser fino alla tecnologia ottica di rilevazione a distanza per le opere di ingegneria civile.

I progetti di ricercatori delle istituzioni scientifiche italiane (sia pubbliche, Università e Enti di Ricerca, sia private, ad es. Fondazione Telethon) vincitori sono 24.

La Commissaria europea per la ricerca, l’innovazione e la scienza Maire Geoghegan-Quinn ha dichiarato: ‘‘In un’economia della conoscenza globale abbiamo bisogno di nuove idee per competere. Per questo motivo investire nella ricerca di punta di livello mondiale e nella prossima generazione di scienziati rappresenta una delle grandi priorità dell’Europa. Dopo solo cinque anni i finanziamenti dell’ERC godono di fama mondiale e ci aiutano a trattenere e attrarre i migliori”.

Il comunicato stampa dell’ERC:

http://erc.europa.eu/sites/default/files/press_release/files/press_release_stg2012_results.pdf

L’elenco completo dei vincitori:

http://erc.europa.eu/sites/default/files/document/file/erc_2012_stg_results_all_domains.pdf

4 pensieri su “L’European Research Council, annuncia i giovani ricercatori vincitori degli Starting Grant

  1. La lista dei vincitori e’ molto interessante.
    1 – L’Italia globalmente ha pochi vincitori, se confrontata con gli altri paesi (ad es. UK ne ha piu’ di 85, contro i 24 italiani).
    2 – Tuttavia nel settore della fisica (PE2), l’italia e’ certamente tra i primi, con ben 6/24 vincitori (ad es. UK ne ha 9/85)
    Quindi la fisica italiana e’ abbastanza brava a presentare proposals, mentre l’italia nel suo complesso deve migliorare.
    3 – La fisica HEP ha ottenuto poco in generale, e nulla in Italia. Su 30 PE2 (su 536 ammessi), ci sono forse 4-5 di HEP.
    Meditiamo.

  2. Direi che il confronto con altri paesi ben più piccoli del nostro è impietoso, basti pensare all’Olanda che raccoglie 53 contratti o Israele con 23 e nemmeno contribuisce al budget europeo!
    E’ vero comunque che l’ERC non è pensato per HEP.
    Ammettendo che i nostri giovani abbiano buone idee in media quanto gli altri, bisogna concludere che:
    o non sanno scrivere le application, oppure più facilmente i nostri buroscienziati di Bruxelles non sanno tutelare i nostri interessi e i nostri governanti non sanno farsi sentire in Europa (perchè non cominciano a minacciare tagli al budget di Horizon 2020, invece di mugugnare a vuoto come fa il ministro Profumo?)

  3. mi sto applicando alla comprensione del problema. credo di capirlo ora esattamente (o quasi). dipende da (non) scelte fatte 6 anni fa alla formazione della struttura di comando degli ERC (che e’ assai complessa e merita un seminario) dal nostro (non) governo. la struttura tende a essere immortale nella sua composizione e scardinarla e’ virtualmente impossibile. non e’ hopeless ma richiede uno sforzo coerente di alto profilo che come noto e’ dove il nostro paese eccelle (sic !). ho risalito tutta la piramide gerarchica di controllo e alla fine c’e’ il muro della cooptazione. chi rinuncerebbe ai propri privilegi ? non la vedo bene.

  4. Pingback: I vincitori degli ERC Starting Grants | Io Non Faccio Niente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.