Processo l’Aquila, condannati tutti gli imputati

Fonte: corriere.it

La condanna inflitta dal giudice unico Marco Billi

Processo l’Aquila, condannati tutti gli imputati

Sei anni di reclusione per i membri della commissione Grandi rischi. L’accusa aveva chiesto quattro anni

L'intervento del pm Fabio Picuti (a destra) durante il suo intervento al processo contro la Commissione Grandi rischi (Ansa)L’intervento del pm Fabio Picuti (a destra) durante il suo intervento al processo contro la Commissione Grandi rischi (Ansa)

Storica condanna per i membri della commissione Grandi rischi: sei anni di reclusione per tutti gli imputati. È questa la condanna inflitta dal giudice unico Marco Billi ai componenti della commissione Grandi rischi, in carica nel 2009, che avrebbero rassicurato gli aquilani circa l’improbabilità di una forte scossa sismica che invece si verificò alle 3.32 del 6 aprile.

L’accusa aveva chiesto quattro anni per i sette imputati. L’accusa nei loro confronti era di omicidio colposo, disastro e lesioni gravi, per aver fornito rassicurazioni alla popolazione aquilana, in una riunione avvenuta solo una settimana prima del sisma. I pm hanno chiesto per loro la condanna a quattro anni di carcere, mentre i legali degli imputati hanno chiesto per tutti la piena assoluzione.

Grande era l’attesa all’Aquila sulle sorti degli imputati. La sentenza è stata letta dal giudice unico Marco Billi alle 17 circa, dopo quattro ore di camera di consiglio. A intervenire per ultimo l’avvocato difensore Antonio Pallotta, legale di Giulio Selvaggi. Sette gli esperti e scienziati imputati, accusati di aver dato ai residenti avvertimenti insufficienti del rischio sismico.

Precisamente si contesta loro di aver dato «informazioni inesatte, incomplete e contraddittorie» sulla pericolosità delle scosse registrate nei sei mesi precedenti al 6 aprile 2009. La difesa ha puntato sulla impossibilità di prevedere i terremoti, posizione sostenuta da ricercatori internazionali.

6 pensieri su “Processo l’Aquila, condannati tutti gli imputati

  1. Mah …temo serva un test di teoria della probabilita’ per i magistrati …
    O dobbiamo dichiarare la geofisica illegale perche’ non da’ risultati certi?
    Per fortuna nel nostro campo generalmente non causiamo danni, altrimenti ci sarebbe da aver paura a pubblicare CL e limiti ….

  2. Alla fine conviene fare come i medici che, per non rischiare qualche denuncia, moltiplicano gli accertamenti diagnostici e la prescrizione di farmaci, facendo immancabilmente lievitare i costi. A questo punto tanto varrebbe rimanere nell’ignoranza, la troppa informazione e’ chiaramente dannosa.

  3. Il giudice Marco Billi ha dimostrato una bella dose di populismo e una carenza di cultura statistica galattico-abissale….
    Che tristezza. Se questi giudici impegnassero un decimo della loro roboante attività contro la mafia l’Italia sarebbe un paese diverso!!!!
    Prossima condanna: a tutti i medici per non aver saputo prevedere le malattie dei loro pazienti corredate di data di morte!!!!
    BRAVOOOOO !!!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.