Precariato: comunicato ANPRI 28 novembre 2012

SALVI I CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO  IN SCADENZA AL 31 DICEMBRE 2012
IL MINISTRO DELLA F.P. PROMETTE UNA PROROGA DI 7 MESI E L’APERTURA DI UN TAVOLO DI TRATTATIVA CON L’ARAN

Nel corso dell’incontro che si è tenuto oggi presso la Funzione Pubblica, il Capo Dipartimento Naddeo ha illustrato alle OO.SS. presenti le iniziative decise dal  Ministro della F.P Patroni Griffi  per affrontare gli urgenti problemi del precariato della P.A. (che nella Ricerca sfiora le 6.000 unità).

Il Ministro si è impegnato a proporre al Consiglio dei Ministri di venerdì prossimo la proroga transitoria, di circa 6-7 mesi, per tutti i contratti a termine in essere nella P.A. (di qualunque tipologia)  che sono in scadenza nei prossimi mesi, a partire quindi da quelli che scadono entro il 31 dicembre del 2012. La proroga verrà inserita nella Legge di Stabilità, ora in discussione al Senato, con un apposito emendamento governativo.  L’emendamento dovrebbe, inoltre, prevedere anche una norma “a regime” finalizzata al riconoscimento nei concorsi pubblici dei periodi di lavoro a T.D. superiori a 3 anni (non è ancora chiaro, però, se questo riconoscimento si tradurrà in una riserva di posti o in punteggi da attribuire ai candidati).

Con l’occasione il dott. Naddeo ha riconfermato che gli Enti che sono in grado di prorogare i contratti a T.D. tramite accordi di Ente possono farlo senza richiedere  alcun parere né autorizzazione da parte della Funzione Pubblica.

Il periodo di proroga, oltre ad evitare i “licenziamenti” di tanti precari, dovrebbe consentire alle OO.SS.  e all’ARAN  di avere il tempo necessario per definire un Accordo Quadro per l’introduzione nel pubblico Impiego della riforma del lavoro Fornero. Il Ministro si è impegnato a rendere noto lunedì l’atto di indirizzo sulla base del quale l’ARAN avvierà la trattativa.

In attesa di conoscere meglio nel dettaglio i provvedimenti che il Governo vorrà adottare sulla complessa questione del “lavoro flessibile” nella P.A. (di cui la F.P. ha finalmente fornito una “mappa” aggiornata e distinta per i vari comparti) la delegazione CIDA (di cui faceva parte il SG dell’ANPRI) ha espresso apprezzamento per l’intenzione di procedere alla proroga dei contratti in scadenza e per le norme di valorizzazione del lavoro a tempo determinato, augurandosi che il termine prefissato sia sufficiente per un accordo quadro generale che, superando l’ottica emergenziale, possa finalmente creare le condizioni per soluzioni di tipo “strutturale”.

La delegazione CIDA-MAPI

4 pensieri su “Precariato: comunicato ANPRI 28 novembre 2012

  1. I sindacati si sono preoccupati di chiedere che questa “norma finalizzata al riconoscimento nei concorsi pubblici dei periodi di lavoro a T.D. superiori a 3 anni” includa anche i precari che hanno avuto rapporti di lavoro anche parasubordinato (ovvero CoCoCo, assegni di ricerca…)? O varra’ solo, come gia’ sperimentato nell’ente, per i dipendenti T.D.?

  2. e i fantomatici concorsi che l’ente sta facendo fare ad alcuni stabilizzandi per mettere la parola fine a un discorso che nn è mai piaciuto?

  3. Gli stabilizzandi sono gli unici che l’ente riconosce come “meritevoli” di un occhio di riguardo quindi, coerentemente, ha messo loro davanti a tutti nella lotteria della salvezza del posto di lavoro. Questa salvezza passava da una “selezione”, stile R5. A voler essere buoni si puo’ riconoscere all’ente che, avendo suggerito ad alcuni di non partecipare, ha di fatto risparmiato a queste persone le spese di un viaggio inutile, dato che la graduatoria poteva gia’ essere ampiamente prevista.

  4. La Legge di stabilità prorogherà i contratti in essere di circa 7 mesi….ma può un ente ignorare le leggi dello Stato e fare entrare in essere i contratti derivanti dai concorsi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.