Legge Stabilità, sì del Senato. Testo monstre: 554 commi

Via libera di Palazzo Madama alla fiducia con 199 voti. Dalla tobin tax alla norma salva precari, dall’Imu alla Tares, dall’Irpef Regioni alle cartelle pazze: scopri tutte le novità. Domani alle 18 il voto finale alla Camera

Roma, 20 dicembre 2012 – Via libera del Senatoalla fiducia posta dal governo sul maxiemendamento al ddl Stabilita’. I voti a favore sono stati 199, 55 i contrari e 10 gli astenuti. L’aula di palazzo Madama dovra’ votare a breve la nota di variazione al bilancio.

Un unico articolo con 554 commi. Si presenta cosi’ la legge di stabilita’ dopo la consegna del maxi-emendamento da parte del governo. Torna quindi un ”testo illeggibile” secondo le parole a suo tempo usate dal presidente Napolitano. Ai 343 commi della numerazione principale, se ne aggiungono altri 211 indicati come bis, ter, quater, ecc… continua su quotidiano.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.