I ricercatori scendono in campo con raffiche di domande ai politici

La scienza è assente dal dibattito elettorale ,ma vitale per il Paese

17 gennaio, 12:40

I ricercatori scendono in campo e fanno domande ai politici (fonte: Rubashkyn) I ricercatori scendono in campo e fanno domande ai politici (fonte: Rubashkyn)

La scienza alza la voce per farsi ascoltare: nel piano della campagna elettorale il mondo della ricerca scende in campo con una ”raffica” di domande ai politici, dai quali pretende risposte chiare. Dal valore che la politica attribuirà in concreto alla ricerca dipenderà infatti il futuro del Paese.

“Far entrare nel dibattito politico l’approccio razionale alla risoluzione di alcuni problemi, tipico della ricerca scientifica” è l’obiettivo di Dibattito Scienza, l’associazione nata da un gruppo Facebook che intende replicare in Italia l’esperienza americana di Science Debate, l’iniziativa che da anni invita i candidati alla Presidenza degli Stati Uniti a esprimere il proprio punto di vista su temi legati alla scienza, alla tecnologia e alle politiche della ricerca.

Il tema della ricerca scientifica è “assente dalla campagna elettorale che stiamo vivendo se non in termini rituali e generici”, dichiara il Gruppo 2003, l’associazione presieduta da Maria Grazia Roncarolo, l’immunologa che ha fatto della terapia genica una realtà. Anche questa associazione chiama i politi a rispondere su temi che sono indicatori precisi dell’importanza attribuita alla scienza… continua su ANSA.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.