[Reblog]: Il finanziamento pubblico alla ricerca di base in Italia: conseguenze tragiche di un’annosa incuria

A MENTE FREDDA

Andrea Mariuzzo – 24 Gennaio 2013

Dopo le critiche che su queste pagine Renzo Bragantini ha riservato alle modalità di attribuzione dei finanziamenti ai PRIN, ovvero dei progetti di ricerca presentati e condotti da reti di studiosi già di ruolo all’università, sul suo blog dell’Huffington Post la collega Maria Scermino ha invece sollevato il problema dell’arzigogolato sistema di regole per accedere al programma FIRB “Futuro in ricerca”, ovvero il finanziamento che annualmente il ministero accorda a ricercatori giovani e (almeno quest’anno) esclusivamente “precari”. Nel frattempo, con una inedita presa di posizione decisamente più “pesante” sul piano politico e istituzionale, anche la Conferenza dei rettori è intervenuta chiedendo addirittura la sospensione dei bandi e la loro modifica. In sostanza le critiche possono essere così riassunte:

Leggi il resto: http://www.linkiesta.it/blogs/mente-fredda/il-finanziamento-pubblico-alla-ricerca-di-base-italia-conseguenze-tragiche-di-un-#ixzz2IuNwNMye

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.