Scienziati? No, meglio i burocrati

Il ministro Balduzzi doveva nominare il nuovo direttore dell’Istituto superiore di sanità «sulla base dell’esperienza di ricerca». Infatti ha scelto un boiardo con zero (zero!) pubblicazioni

(25 gennaio 2013)

Fabrizio OleariFabrizio Oleari
Bernard Kouchner, fondatore di Medici senza frontiere ed ex ministro degli Esteri in Francia, Elio Guzzanti, ex ministro della Sanità, Alberto Ascherio, professore alla Harvard School of Public Health, Bruno Dalla Piccola, direttore scientifico del Bambin Gesù di Roma e Loredana Musmeci, direttore del Dipartimento Ambiente dell’Istituto superiore di sanità.Cinque pezzi da novanta messi insieme dal ministro della Salute Renato Balduzzi per valutare 27 scienziati candidati al posto di presidente dell’Istituto superiore di sanità e fornire una rosa di cinque tra i quali scegliere. Lo prevede la legge che però indica anche che il presidente dell’Iss sia selezionato all’interno della comunità scientifica e sia «dotato di alta e riconosciuta professionalità in materia di ricerca e sperimentazione»…

continua su L’Espresso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.