“La stabilizzazione dei precari nella Pubblica Amministrazione non è un tabù”

ROMA – La stabilizzazione degli oltre 115mila precari della pubblica amministrazione “non è un tabù, ne discuteremo con i sindacati”. E’ quanto afferma  il ministro della Pubblica amministrazione, Gianpiero D’Alia, in vista della convocazione di martedì prossimo, il 28 maggio. Un appuntamento che arriva dopo la proroga al 31 dicembre 2013 dei contratti a termine.”La discussione con le organizzazioni sindacali – prosegue D’Alia – fa parte del programma del governo Letta. Non ho promesse da fare, ma dobbiamo avere il tempo di conoscere esattamente come è la situazione dei precari”.
Parecchi di questi lavoratori, spiega il ministro, “svolgono funzioni fondamentali per le amministrazioni in cui stanno, dalla sanità, agli enti di ricerca, dai vigili del Fuoco ai ministeri, quindi non rinnovarli avrebbe comportato il blocco di parecchie di queste attività…

continua su Corriere del Giorno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.