Spending review, in arrivo 7.800 esuberi tra gli statali

Di Dario Saltari | 01.07.2013 11:32 CEST

Entro fine mese la pubblica amministrazione italiana dovrà dire addio a ben 7.800 lavoratori come primo effetto della famigerata “spending review”. Gli esuberati saranno principalmente dipendenti (7.400 unità) e solo in piccola parte dirigenti (400 unità).

Reuters
La sede del Ministero dell’Economia e Finanze, via XX Settembre Roma

L’ente maggiormente colpito da quelli che potremmo definire dei veri e propri tagli al personale è l’Inps che vedrà il proprio organico ridursi di ben 3.314 unità nonostante la recente fusione con Inpdap (L’Istituto Nazionale di Previdenza e Assistenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica) e Enpals (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo).
Read more: http://it.ibtimes.com/articles/51908/20130701/pubblica-amministrazione-spending-review-statali-esuberi.htm#ixzz2XnfYorbE

Un pensiero su “Spending review, in arrivo 7.800 esuberi tra gli statali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.