Riceviamo e pubblichiamo la rettifica dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) 

L’articolo contiene gravi inesattezze per quanto riguarda il progetto SuperB. In particolare:

1)   Il prof Petronzio non si è autonominato, ma è stato nominato dall’Assemblea del Consorzio nel Novembre 2011, quindi ben oltre la cessazione del suo mandato come presidente e non prima, come scrive Marrucci

2)   Il consorzio ha speso 900.000 euro in studi internazionali sulla macchina mentre gli altri 60 milioni a cui si fa riferimento sono nella cassaforte del MIUR (Ministero Università e Ricerca) e non sono mai stati trasferiti all’INFN

3)  Il Cabibbolab prevede revisori dei conti nominati da MIUR

4)   Non “sembra” che il progetto sia stato abbandonato. Il progetto E’ stato abbandonato quando gli studi hanno rivelato il suo costo eccessivo. L’INFN ne ha dato comunicazione pubblica mesi fa e ha utilizzato questo tempo per studiare due progetti alternativi.

———————————————-

di  | 2 luglio 2013

Dalla Gelmini in poi tutti a riempirsi la bocca con la meritocrazia, che però avvantaggia sempre gli amici. Consigliata dai soliti tromboni ultraliberisti a un certo punto la Gelmini si era convinta che mettere i soldi nel nostro sistema di ricerca equivaleva a buttarli nel cesso. Gli indicatori in realtà continuano a dire che la ricerca italiana, per quanto povera, produce tante idee nuove quante in Francia o in Germania. Ma la Gelmini con gli indicatori ha sempre avuto qualche problemino.

E allora via con l’accetta. La prima vittima fu il Fondo di Funzionamento ordinario degli enti di ricerca, con un bel -15%. Tagli lineari? Giammai. L’idea era quella di restituire quel 15% attraverso dei bandi che avrebbero premiato solo i progetti più meritevoli. Per selezionare i progetti più meritevoli in tutto il mondo occidentale si mette la comunità scientifica attorno a un tavolo e si valutano nel merito. La Gelmini però di quella comunità proprio non si fida, e allora cosa fa? Decide da sola.

Ed ecco i 3 progetti scelti dalla Maria Stella nazionale e finanziati con centinaia di milioni di euro…

continua su Il Fatto Quotidiano

2 pensieri su “

  1. Ben oltre, neanche 2 mesi dopo e dopo aver approvato da presidente lo stanziamento di 19 milioni al consorzio. Quanti dei 900000 euro sono andati al managment?

  2. infatti delibera 311/2011 il giorno prima che entra in carica ferroni – 19 milioni versati al cabibbolab – interessante che l’infn smentisca dando cifre ma non documenti. il direttivo ha approvato il bilancio del cabibbolab del 2011 e del 2012?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.