La fisica dopo il bosone di Higgs

Nell’ambito del Ravello Festival 2013 si terrà, il 30 Luglio 2013, un incontro dal titolo “Il domani della fisica dopo il bosone di Higgs”.

All’appuntamento, promosso dalla Fondazione Idis-Città della Scienza, parteciperanno due protagonisti della scoperta scientifica avvenuta nei laboratori europei del CERN (European Council Organization for Nuclear Research) di Ginevra (sSvizzera):

  • Guido Tonelli, Università degli Studi di Pisa e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN)
  • Francesco Conventi, Università Parthenope e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN)

Ai partecipanti i due fisici proporranno un ampio racconto dell’avventura scientifica vissuta, che in poco tempo ha portato un tema complesso e sconosciuto all’attenzione del grande pubblico, e una panoramica sulle prospettive future della ricerca.

Fonte Città della Scienza

Un pensiero su “La fisica dopo il bosone di Higgs

  1. Ma se il fotone (m=0) raggiunge la velocità della luce, una particella con massa negativa come si comporta?
    la velocità di luce è una costante universale (indicata con c): è sempre pari a circa 300.000 km/s nel vuoto. Ma perché proprio la luce? Perché la luce è impacchettata all’interno di una particella, il fotone, che non ha massa. Una conseguenza dalla nota equazione E=MC2 è che un qualsiasi corpo accelerato alla velocità della luce (c) dovrebbe aumentare la sua massa (m) all’infinito e richiedere un’energia necessaria per accelerarlo (e) infinita, entrambi cose impossibili. Il problema non si pone con il fotone, che non ha massa e quindi ha una velocità che è la massima raggiungibile nel cosmo: qualsiasi altra particella dotata di massa, dunque, deve necessariamente muoversi a una velocità inferiore.
    Essendo stato verificato il bosone di Higgs, che da massa alla materia, è possibile fare qualcosa del genere, tipo togliere massa e renderla negativa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.