Spending review. Cottarelli rassicura, “nessun taglio a istruzione e cultura”

Fonte: Orizzonte Scuola

red – Pronto il  piano di revisione della spesa elaborato da Cottarelli, ex del Fondo monetario internazionale, chiamato da Letta e Saccomanni come commissario straordinario.

Cottarelli ieri ha presentato le sue proposte per la revisione della spesa al Comitato interministeriale. Ma ha rassicurato, dichiarandolo in un’audizione al Senato:  ”Non ci sono margini per risparmiare su istruzione e cultura”.

”In termini di risparmi effettivi, negli ultimi 8 mesi dell’anno, si potranno avere 3 miliardi se si faranno le cose giuste”, ha specificato.

Nel 2015 i risparmi dalla spending review potrebbero arrivare a 18 miliardi di euro, mentre nel 2016 si potrebbero toccare i 36 miliardi. Lo afferma il commissario straordinario per la spending review, Carlo Cottarelli, nell’audizione in commissione Bilancio del Senato.

Ma saranno escluse scuola e cultura. “Nella mia proposta non c’è alcuna riduzione per l’istruzione e la cultura ”

Vedremo cosa prevede il testo quando sarà reso noto.

Tra i tagli che da effettuare è stato anticipato:

  • riduzione della spesa per immobili (2 miliardi circa)
  • taglio alle pensioni d’oro
  • eliminazione del Cnel e altri enti pubblici
  • stop ai ricoveri inappropriati

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...