Giannini frena sulle proposte Madia: “No a staffetta generazionale tra dipendenti pubblici”

Il ministro dell’Istruzione critica le idee della collega sul prepensionamento dei dirigenti della Pa. “Un governo che crede nella flessibilità, e non nella sua patologia, deve trovare gli strumenti e lo sta facendo”. Entro l’estate un piano decennale per la ricerca

MILANO – “Non amo il collegamento tra chi va a casa e chi entra. Un sistema sano non manda a casa gli anziani per far entrare i giovani. E’ necessaria un’alternanza costante”.

Così Stefania Giannini, ministro dell’Istruzione, arrivando al convegno di Confindustria a Bari risponde a chi le chiedeva un commento sulle dichiarazioni odierne di Marianna Madia. Il ministro della Pubblica amministrazione ha ribadito in un’intervista al Corriere della Sera la sua idea di svecchiare gli organici pubblici, tagliando la spesa – in particolare per i dirigenti – e aprendo a prepensionamenti per i più anziani in cambio di assunzioni di giovani funzionari.

“Il precariato è una deformazione patologica del principio della flessibilità – aggiunge però Giannini commentando le proposte della collega di governo – che va restituito alla sua fisiologicità. Un governo che crede nella flessibilità e non nella sua patologicità, deve trovare gli strumenti e lo sta facendo”…

continua su repubblica.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...