Horizon 2020, la prova del nove per l’Italia della ricercaHorizon 2020, la prova del nove per l’Italia della ricerca

Un piano da 79 miliardi per finanziare progetti di ricerca: ma l’Italia deve ancora fare molto. Dalle università alle imprese, c’è uno «spread» da superare col resto d’Europa

di Valentina Santarpia

Un piano strategico nazionale della ricerca di almeno tre anni, se non cinque. E poi più soldi ne bilancio dello Stato, e migliori reti e infrastrutture per affermare il potere dei nostri ricercatori nel mondo. Eccolo il piano del ministro Stefania Giannini, che si ritrova nel corso della presentazione ufficiale di Horizons 2020, il massiccio piano di investimenti europeo per la ricerca, a rivestire i panni «più difficili», quelli di chi deve rappresentare il governo e quindi rispondere alle aspettative politiche e culturali di una classe , quella accademica, che «se valorizzata» sarà il futuro del paese.

Tante idee ma poco successo

continua su corriere.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...