Bernardini: “Ho scelto la fisica per dare ordine a parole come destino e anima”

Il fisico e divulgatore scientifico: “Sono 60 anni che ribadisco che occorrono più fatti e meno interpretazioni. La mia vita si compone di queste certezze”

di ANTONIO GNOLI

16 giugno 2014

C’era già il fascismo, ma non ancora il nazismo. E in quella città bellissima e divagante il massimo cui potevi aspirare era fare l’avvocato. O il musicista. Presi un’altra strada. Fui guardato come una pecora nera, un enigma, un caso umano da compatire e trattare con tristezza. Vuole che non alzassi i miei bastioni? Vuole che non difendessi le mie scelte? Sono ancora qui a pensare che se qualcosa di buono l’Italia ha dato al mondo questo è accaduto nel settore della scienza”.

E lei vi ha contribuito?

continua su La Repubblica

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...