Al via l’edizione 2014 della mostra ‘Italia del Futuro’

Fonte: CNR

27/06/2014

Inaugurata questa mattina, al Museo della scienza e della tecnica di Stoccolma, la mostra dedicata alle eccellenze della ricerca italiana, realizzata dal Cnr in collaborazione con l’Istituto italiano di tecnologia, l’Istituto nazionale di fisica nucleare e la Scuola superiore Sant’Anna di Pisa

“Questa mostra è l’occasione per far conoscere alla gente comune il lavoro dei ricercatori, suscitare la curiosità dei ragazzi e farli interagire con le nuove tecnologie. In questo senso, un museo scientifico così aperto ai giovani è il luogo ideale per ospitare l’evento”, queste le parole con cui il Presidente del Cnr Luigi Nicolais ha aperto l’edizione 2014 di ‘Italia del Futuro’, la mostra scientifico interattiva promossa dal Ministero degli Affari Esteri che presenta una selezione di eccellenze scientifico-tecnologiche della ricerca italiana. All’inaugurazione erano presenti anche l’Ambasciatore italiano in Svezia Elena Basile e il Segretario di stato responsabile per l’alta formazione e la ricerca Peter Honeth.

La mostra, che rimane allestita nella capitale svedese fino al 24 agosto, è stata aperta da una performance del robot Giraff+, il robot per l’assistenza domiciliare frutto di un progetto italo-svedese a cui il Cnr ha contribuito attraverso gli Istituti di scienze e tecnologie della cognizione e di scienza e tecnologie ‘A. Faedo’.

Ampio il contributo di gruppi e strutture dell’Ente: tra le novità del percorso espositivo, anche un exhibit che riproduce il funzionamento dello scanner multi-spettrale all’infrarosso Ino per lo studio non invasivo dei dipinti antichi, il robot per applicazioni marine ideato dall’Issia ‘Marc’ (Magnetic Autonomous Robotic Crawler), una riproduzione del Laboratorio Piramide Ev-K2-Cnr e l’installazione multimediale ‘Villa Livia Reloaded’ (Itabc).

Nuove applicazioni sono proposte anche dalle altre istituzioni partner: per la parte robotica è possibile vedere la mano cibernetica ‘Ih2-Azzurra’ (Ssup), la protesi ‘soft hand’ e il robot ‘Plantoid’ ispirato al comportamento delle piante (Iit). L’Infn, invece, ha arricchito la parte dedicata alla fisica con i ‘cristalli’ per l’assorbimento di elettroni e fotoni realizzati per l’esperimento Cms in corso al Cern di Ginevra, oltre a un magnete costruito per l’esperimento internazionale ‘Ams’ e a un exhibit dedicato al ‘meccanismo di Higgs’. L’esposizione è completata da video e immagini artistiche e fotografiche, alcune delle quali tratte dall’archivio 2013 del concorso Cnr ‘RiScattiamo la scienza’.

L’inaugurazione di ‘Italia del Futuro’ ha seguito la firma di un accordo di cooperazione scientifica tra il Cnr e i Research Institutes of Sweden (RISE).

Dopo la tappa di Stoccolma, la mostra sarà oggetto di un tour in Europa, organizzato in occasione del semestre di presidenza italiana dell’Unione Europea.

http://www.italiadelfuturo.cnr.it

italiadelfuturo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...