Ue: Giannini, Italia responsabilità speciale su ricerca

BRUXELLES – “Siamo consapevoli” che la presidenza italiana dell’Ue e’ “investita da una responsabilità speciale” perché coincide con “l’avvio della nuova programmazione dei fondi strutturali e di Horizon 2020”.

L’Italia dovrà quindi “gestire il processo” e “determinare migliori politiche per il futuro” nel campo di ricerca e innovazione. Così il ministro dell’istruzione Stefania Giannini al lancio dei primi bandi Jti nell’ambito di Horizon 2020.

Occorre quindi rafforzare il legame tra pubblico e privato e industria e ricerca, un migliore coordinamento delle politiche Ue con quelle nazionali e regionali, una roadmap per la realizzazione delle infrastrutture ma anche regole più semplici e chiare, stabilità su regole, investimenti e strategie e concentrare le risorse su iniziative strategiche via partnership pubblico-privato.

Per quanto riguarda lo scorporo degli investimenti per ricerca e innovazione dal computo del deficit “è uno spunto che nasceva da un Consiglio europeo di due anni fa” e ora “capire con quali strumenti, quali tempi e metodi è un esercizio che dovranno fare la nuova Commissione e il nuovo Parlamento europeo”. Lo ha detto il ministro dell’istruzione Stefania Giannini a margine del lancio dei primi bandi di Horizon 2020.

“Bisognerebbe chiedere a Juncker”, ha aggiunto il ministro, sottolineando che “come orizzonte politico riteniamo che l’Europa che investe di più e adeguatamente” con la partecipazione sia del pubblico che dei privati è per la presidenza italiana dell’Ue “l’unico modello di Europa che possiamo immaginare”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...