Il centro dell’Aquila si rianima per la Notte dei Ricercatori

A L’Aquila, il 26 settembre il centro storico della città, ancora quasi
totalmente disabitato a seguito del sisma del 2009, si rianimerà con le
oltre 20 attività organizzate in occasione della Notte Europea dei
Ricercatori. Giocatori di rugby, mongolfiere, unità cinofile, polizia
scientifica, laboratori didattici, concerti e spettacoli teatrali
coinvolgeranno il pubblico con originalità e passione nei vari aspetti
della ricerca. L’evento, coordinato dai Laboratori Nazionali del Gran
Sasso, in collaborazione con l’Università dell’Aquila e del GSSI, vedrà la
partecipazione di oltre 600 volontari, ricercatori ma non solo.

L’Aquila fa parte del progetto SHARPER (SHaring Researchers’ Passion for
Excellence and Results), che vede coinvolte anche Perugia e Ancona ed è
uno dei 5 progetti promossi e finanziati dalla Commissione Europea per il
2014 e 2015.

Il programma:

programma SHARPER 2014

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...