In arrivo il Pnr 2014/2020…

Tagli del MEF permettendo…

A Viale Trastevere ne sanno sicuramente di più, e sicuramente chiariranno molto presto.

In arrivo il Pnr 2014/2020: l’obiettivo è portare la spesa in R&S dall’1,1 al 2,5% del Pil

di Eugenio Bruno

Dopo otto mesi di assenza il Pnr 2014/2020 ritorna sui radar del Governo. Il Miur sta terminando in questi giorni la messa a punto del programma nazionale della ricerca: il documento con la strategia per la migliore allocazione dei fondi (italiani e comunitari) destinati all’innovazione nei prossimi sette anni. O meglio sei, visto che la prima annualità del piano sta ormai volgendo al termine. Annunciato come imminente dall’ex ministro Maria Chiara Carrozza – che lo aveva anche presentato in una conferenza stampa a Palazzo Chigi il 31 gennaio scorso – il Pnr non è mai arrivato all’esame del Cipe. Ma potrebbe arrivarci entro la fine di ottobre, sebbene in una versione riveduta e corretta. Sia sul fine a cui tendere (portare gli investimenti in R&S dall’attuale 1,1 al 2,5% del Pil) sia sui mezzi per raggiungerlo (su tutti l’attrazione di capitale umano altamente qualificato e il partenariato pubblico-privato)…

continua su Il Sole 24 Ore

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...