FIR CISL – Giuseppe De Biase: Insostenibili nuovi tagli alla ricerca

Comunicato FIR CISL 1 ottobre 2014

Diversi organi di informazione riportano la notizia di un possibile nuovo taglio dei finanziamenti destinati agli Enti di Ricerca.

Se la notizia dovesse trovare conferma ci troveremmo ancora una volta di fronte alla scelte di una classe politica che considera la Ricerca una spesa piuttosto che un investimento per il futuro del Paese.

La relazione presentata pochi giorni fa dalla Commissione Europea sullo Spazio Europeo della Ricerca colloca l’Italia, per quanto attiene il finanziamento pubblico, alla 17° posizione con 1,1% del PIL, a fronte dell’1,4% del PIL di media dell’Unione Europea.

La Ricerca pubblica ha già subito tagli pesanti: il solo MIUR ha ridotto il Fondo di finanziamento degli Enti di ricerca vigilati, passando da 1.794 milioni di € nel 2011 a 1.599 milioni di € nel 2013.

Reiterare tali scelte significherebbe mettere in discussione l’esistenza stessa della Ricerca Pubblica del Paese.

Sono invece necessari adeguati finanziamenti e norme per la valorizzazione delle eccellenze, per il riconoscimento della professionalità del personale, per la stabilizzazione dei precari.

Al Governo chiediamo di essere coerente con le proprie dichiarazioni rispetto al rilancio della Ricerca Pubblica.

Roma 1 ottobre 2014

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...