Napolitano, i ricercatori siano decentemente pagati

Fonte: ANSA

L’Italia è “al settimo posto” nel mondo della ricerca ma “molto indietro come numero di ricercatori e ora voglio toccare un tasto indecoroso: l’Italia è molto più indietro come numero di ricercatori decentemente pagati”. Lo ha sottolineato il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, parlando al Quirinale nell’ambito della settimana della ricerca contro il cancro promossa dall’Airc (Associazione Italiana per la Rocerca sul Cancro).

Napolitano ha inoltre rilevato che la bontà del sistema-Italia nel campo della ricerca scientifica, ed anche i riconoscimenti che vengono dell’estero, devono fare in modo che ciò “si traduca . ha detto – in un fortissimo richiamo alle nostre istituzioni perché si dedichino risorse sufficienti ai tanti talenti e ai giovani che vogliono accedere alla ricerca”.

Il richiamo del presidente per dedicare maggiori fondi alla ricerca scientifica è nato dopo aver ricordato la recentissima nomina di Fabiola Gianotti alla guida del Cern. “Una nomina . ha rilevato – che ci ha inorgogliti”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...