Nuovo bando Rita Levi Montalcini per il rientro di ricercatori all’estero

Firmato il 30 dicembre 2014 il bando per ricercatori intitolato a Rita levi Montalcini, che darà la possibilità a 24 giovani studiosi impegnati in Italia e all’estero in attività di studio e di ricerca di portare avanti la propria carriera. Il bando non è ancora disponibile nel sito ufficiale del Miur, ma è possibile collegarsi alla pagina http://cervelli.cineca.it per farsi un’idea delle modalità di presentazione della domanda, di partecipazione al concorso e dei requisiti necessari. Il programma, firmato dal ministro della Pubblica Istruzione Stefania Giannini prevede lo stanziamento di 5 mln di euro, con l’obiettivo di ridurre la fuga dei cervelli dall’Italia e di incentivare gli studi e i lavori di ricerca in Italia nei più ampi campi del sapere. Al momento il bando è in attesa della registrazione alla Corte dei Conti; di seguito si dovrà attendere la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e sul sito del Ministero della Pubblica Istruzione.

Il contratto stabilisce l’assunzione del ricercatore che rientri in Italia di seguito agli studi effettuati all’estero, permettendo di ottenere un posto di lavoro senza dover svolgere la propria attività di studio e ricerca, utilizzare le proprie competenze al di fuori del nostro Paese. Il programma, disposto dal Ministero della Pubblica Istruzione, prevede infatti, la preventiva richiesta, agli Atenei universitari interessati, di disponibilità all’assunzione dei ricercatori che al momento dell’assegnazione del beneficio debbano conseguire abilitazione, o anche durante il periodo della fruizione del contratto di ricerca. Si ricorda infatti che i ricercatori italiani e stranieri che possono partecipare al bando in oggetto sono già coinvolti in progetti di ricarca, studio o didattica in paesi differenti dall’Italia.

I ricercatori beneficiari di uno dei 24 contratti di ricerca disposti dal bando intitolato a Rita levi Montalcini saranno inquadrati nel ruolo di ricercatore a tempo determinato di tipo B per un periodo di tre anni. Tutte le domande pervenute per la partecipazione al concorso saranno esaminate da una Commissione presieduta dal presidente del Crui (Conferenza dei rettori delle Università italiane) e da quattro esperti qualificati in ambito nazionale e internazionale. La trasmissione dell’istanza sarà possibile esclusivamente dal web e dalla pagina ufficiale del bando Miur.

Un pensiero su “Nuovo bando Rita Levi Montalcini per il rientro di ricercatori all’estero

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...