Isola di Einstein, la scienza fa spettacolo. Dal 4 al 6 settembre al lago Trasimeno l’evento unico in Europa che coniuga scienza e divertimento. Ospiti internazionali e 50 show in programma

Fonte: Umbria Notizie

27 Agosto 2015

 (ASI) Perugia. C’è un’isola dove la scienza fa spettacolo, mescolandosi alle arti di strada. Dal 4 al 6 settembre 2015 l’isola Polvese, perla del lago Trasimeno, nel cuore dell’Umbria, ospiterà l’Isola di Einstein, l’evento dedicato a scienza, tecnologia e natura realizzato da Psiquadro.

Scienziati e artisti da tutta Italia e da altri 8 Paesi del mondo parleranno di scienza e innovazione coinvolgendo famiglie, bambini, studenti e curiosi di tutte l’età.
I 50 spettacoli in programma nei tre giorni del festival si alterneranno in diverse zone dell’isola e sui battelli di collegamento. Sui moli di partenza e di approdo il pubblico potrà assistere anche a mini dimostrazioni, pillole di scienza che suscitano attenzione, divertono e stimolano la curiosità sui fenomeni naturali e le leggi scientifiche che li regolano.

Ospiti italiani e internazionali – In cartellone artisti provenienti dalle migliori realtà europee e internazionali nel panorama della divulgazione scientifica che a colpi di teatro, giocoleria, cucina, magia, esperimenti e performance trasformeranno la scienza in uno spettacolo unico. Tra i tantissimi ospiti dell’Isola di Einstein la compagnia Big Van Theory, reduce da diversi successi televisivi in Spagna e da un tour in Sud America, il professore-giocoliere di Bologna Federico Benuzzi, il Doctor Bubble da Israele, il comico-scienziato Heko Harri Montonen dalla Finlandia, il chimico Michael Londesborough dall’Università di Praga, il cuoco-scienziato francese Didier Laval, La Casa degli Esperimenti di Lubiana con le sue avventure scientifiche e il volto del programma di Rai Scuola “fEASYca”, Fabio Maiorino.

Le serate speciali dell’Isola di Einstein – E ancora. In programma anche due serate speciali, dove si incontreranno musica e scienza. Sabato 5 settembre, in occasione dei cento anni dalla formulazione della teoria della Relatività Generale di Einstein, andrà in scena “Dialoghi Cosmici”, in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Un dialogo spensierato e profondo su quel che sappiamo e immaginiamo di sapere sullo spazio, sul tempo e sull’Universo. Il presidente dell’Infn Fernando Ferroni e l’artista Syusy Blady, popolare cabarettista e conduttrice televisiva, daranno vita a un botta e risposta animato da Stefano Sandrelli, astrofisico dell’Inaf-Osservatorio Astronomico di Brera, scrittore e giornalista scientifico. Nella stessa serata di sabato 5 settembre salirà sul palco dell’Isola di Einstein il pianista jazz Giovanni Guidi. Un concerto dal vivo sotto le stelle di uno dei pianisti più interessanti e originali della scena italiana con la sua musica che colpisce per originalità e per luminosa e intensa emotività.

Venerdì 4 settembre, inoltre, spazio al concerto del “Riciclato Circo Musicale”, la band che coniuga musica e cultura del riuso. I “Rcm” utilizzano materiali di recupero ed oggetti di uso comune che si possono trovare in casa, in cantina o addirittura in discarica, costruendo con essi strumenti di ogni tipo, dai più convenzionali e contemporanei, fino ad arrivare alla creazione di nuove tipologie, come il Barattolao, l’Olifante, il Bassolardo, la Buzzeria, il Controbarattolo e tanti altri.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...