Alla Sapienza di Roma e in diretta streaming: Salviamo la ricerca italiana

https://www.change.org/p/salviamo-la-ricerca-italiana/u/15612101

Oggi alle 14.30 l’incontro in streaming sul canale youtube Salviamo la Ricerca

Giorgio Parisi

Italia

25 feb 2016 — 25 feb 2016 — Oggi, giovedì 25 febbraio, alle 14.30, nell’aula Amaldi del Dipartimento di Fisica dell’Università di Roma La Sapienza, si terrà l’incontro “Salviamo la ricerca italiana”.

Potrete seguire l’evento in streaming sul canale YouTube Salviamo la Ricerca.

Introdotti da Giorgio Parisi, sono previsti gli interventi di Piero Angela (divulgatore scientifico), Adalberto Giazzotto (uno dei padri della scoperta delle onde gravitazionali), Arianna Montorsi (esposizione di dati sulla ricerca Italiana).

Seguiranno brevi interventi di giovani ricercatori. Al momento hanno confermato Barbara Capone (Università di Vienna), Roberto Navigli (Università di Roma, La Sapienza), Francesco Ricci (Università di Roma,Tor Vergata) e Sabrina Sabatini (Università di Roma, La Sapienza).

L’incontro sarà concluso da una tavola rotonda con parlamentari e scienziati coordinata da Pietro Greco (giornalista scientifico, Centri Studi di Città della Scienza).

Alla tavola rotonda, oltre allo stesso Giorgio Parisi (Dipartimento di Fisica, Università di Roma La Sapienza), parteciperanno Maria Pia Abbracchio (Dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari dell’Università Statale di Milano), Manuela Ghizzoni (deputata, componente della Commissione Cultura e Istruzione della Camera), Francesca Puglisi (senatrice, membro della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione del Senato e responsabile scuola della Segreteria nazionale del PD), Alessandro Roncaglia (Dipartimento di Scienze Statistiche dell’Università di Roma La Sapienza), Walter Tocci (senatore, membro della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione del Senato).

Un pensiero su “Alla Sapienza di Roma e in diretta streaming: Salviamo la ricerca italiana

  1. La ricerca si innova cambiando anche i vecchi Enti di Ricerca che devono passare da ricerche imposte dai politici a ricerche per i cittadini su stardard mondiali. Un esempio è L’Enea che oggiva a bracetto con il gas fossile per non disturbare le lobbies oil e gas.​ VERSO UN NUOVO MODELLO DI STRATEGIA ENERGETICA … ​

    dr.Pier Luigi Caffese

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...