Semplificazione enti di ricerca: ultima chiamata

L’ordine del giorno del penultimo Consiglio dei Ministri prima della pausa estiva, svoltosi il 10 agosto 2016 alle ore 17, non prevedeva l’esame della bozza del Decreto Legislativo con le norme di semplificazione per gli enti pubblici di ricerca, in base all’art. 13 della legge “Madia” sul pubblico impiego.

La corsa contro il tempo per evitare la scadenza della delega (a novembre) – che il Governo non ha però neanche inteso di far prorogare, a differenza di altri decreti attuativi per i quali si è riservato un periodo di elaborazione aggiuntivo di 6 mesi – è dunque quasi arrivata all’epilogo: le poche residue speranze sono legate al Consiglio dei Ministri del 25 agosto.

imageSi tratta di norme da tempo annunciate, anche in pompa magna durante la visita di Renzi al CERN di Ginevra, dallo stesso Presidente del Consiglio, oltre che dalla ministra Giannini (anche in occasioni più formali, per esempio durante un’audizione in Senato). La bozza di Decreto ha però subito le durissime critiche del Ministero dell’Economia e Finanze, tanto da spingere i presidenti degli Enti di Ricerca a lanciare un (seppur timido) appello a non far scadere i termini della delega.

C’è da augurarsi che la volontà politica del MIUR e del Ministero della PA a varare questa (minima) riforma, non si infranga sul rigorismo dell’invarianza di costi per il bilancio dello Stato. Le norme (non certo rivoluzionarie) che gli enti di ricerca stessi hanno proposto, perseguono infatti l’obiettivo di guadagnare respiro dalla stretta soffocante della burocrazia, che li accumuna a tutte le altre amministrazioni statali.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...