Italia seconda tra i campioni Ue della scienza, ma in tanti lavorano fuori

Lo European Research Council ha selezionato i 314 migliori ricercatori del continente (su 2.274 candidati) e gli ha fornito 605 milioni di euro per portare avanti i loro progetti. L’Italia, come sempre, si conferma come uno dei paesi più competitivi d’Europa. Ma – e nemmeno questa è una novità – la maggior parte dei premiati lavora all’estero

di ELENA DUSI

ROMA – I campioni europei della scienza hanno ricevuto i loro premi. Lo European Research Council ha selezionato i 314 migliori ricercatori del continente (su 2.274 candidati) e gli ha fornito 605 milioni di euro per portare avanti i loro progetti. I “consolidator grants” sono fondi erogati a giovani scienziati che hanno fra 7 e 12 anni di esperienza a partire dal conseguimento del dottorato…

continua su repubblica.it

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...