Cnr senza soldi per la ricerca: il 98,7% dei fondi statali finisce in stipendi

Il consiglio nazionale delle ricerche si trasforma in uno stipendificio. Per necessità, non per volontà. Lo denunciano in coro tutti e 100 i direttori degli istituti scientifici che compongono la galassia del Cnr. E riassumono il problema in un dato: i costi fissi per il personale arriverà ad assorbire a regime il 98,7% del Foe, il «fondo ordinario» che lo Stato destina ogni anno agli enti di ricerca.
Il paradosso di un Consiglio nazionale delle ricerche senza soldi per finanziare le attività di ricerca si costruisce in due modi: i rinnovi contrattuali del pubblico impiego e le stabilizzazioni dei precari, circa 3mila in tutto il comparto…

continua su Il Sole 24 Ore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.