Dipendenti pubblici, il giuslavorista: “Mobilità tra comparti? Rischio paralisi”

Fonte: ilfattoquotidiano.it Secondo l’avvocatessa Nyranne Moshi l’idea del governo di creare un’agenzia nazionale per gestire i trasferimenti può sfociare in un aumento del contenzioso legale. Che bloccherebbe l’intero processo. Preoccupati anche i sindacati di settore, che temono una cancellazione del ruolo della contrattazione e contestano le tabelle che dovrebbero definire l’inquadramento in caso di mobilità…

Grande Gianotti, ma basta con la storia che all’estero è meglio

La nomina dell’italianissima Fabiola Gianotti alla direzione del Cern di Ginevra è una splendida notizia, che conferma il ruolo di primo piano che studiosi e ricercatori del nostro paese riescono a giocare sul palcoscenico mondiale. “Un grande successo per la scienza italiana” ha dichiarato giustamente il ministro Giannini; le più calde congratulazioni sono arrivate anche dallo…

Un bicchiere mezzo pieno

podcast su Rete Uno Tra tante incognite dopo il 9 febbraio, molti i punti di forza della scienza elvetica a livello internazionale. In attesa che Berna, dopo il voto del 9 febbraio, elabori una strategia diplomatica con Bruxelles su tanti temi delicati, il mondo della ricerca elvetico è in apprensione per le conseguenze già emerse,…

L’Emilia-Romagna e la sfida dei cluster

5 giugno 2013 – A Research to Business l’incontro di apertura dedicato al tema dei cluster e delle “specializzazioni intelligenti” in vista di Horizon 2020. L’ambizione, creare un sistema-Italia della ricerca con l’Emilia-Romagna pronta a fare da traino partendo dalla Rete alta tecnologia e dal sistema dei tecnopoli

Rassegna stampa: le spese militari del MIUR

Fonte: Il Fatto Quotidiano … Passiamo ora alle spese militari del ministero dell’Istruzione. A scuola, università e ricerca – cui la neoministro Maria Chiara Carrozza ha appena risparmiato tagli per 75 milioni – quest’anno vengono sottratti, tramite il Cnr, 50 milioni di euro (5 quest’anno e il resto nel prossimo biennio) per l’acquisizione di una…

L’Italia fanalino di coda nella formazione dei ricercatori

Storie di giovani medici alle prese con la specializzazione Cristiano Alicino L’Italia fanalino di coda nella formazione dei ricercatori Che l’Italia investisse in ricerca meno di chiunque altro in Europa (l’1,1% del PIL contro una media europea dell’1,8%) è un fatto risaputo. Ciò che si apprende, ma non stupisce, da una recente indagine pubblicato dall’Associazione…

LA GUERRA ALLA “KASTA” PRODUCE MOSTRI

Pubblico impiego? Solo Kasta, produce sprechi. Tagliare, risparmiare, premiare solo i meritevoli. Il resto sono cervelli all’ammasso. Licenziare, raus. Il primo ad avere creduto nella battaglia populistica per eccellenza, quella contro la casta del pubblico impiego, i garantiti, non è stato Grillo, o Brunetta quando approvò una riforma del pubblico impiego inutile. E’ lo Stato italiano…

Università, contratti in scadenza. Bellanova interroga Profumo

Lecce. Il 15 dicembre scadranno i contratti di 40 dipendenti dell’Ateneo. E non saranno rinnovati. La deputata chiede un intervento del ministro LECCE – Il 15 dicembre scadranno i contratti a tempo determinato di circa 40 precari dell’Ateneo salentino. Si tratta principalmente di personale amministrativo e tecnico che con buona probabilità, stando alle informazioni diffuse…

Come volevasi dimostrare

da Foglietto della Ricerca Redazione Dopo lo stop imposto dalla Funzione Pubblica all’accordo integrativo del 18 luglio scorso, che aveva prorogato a tutto il 2016 i contratti a termine dell’Ingv con il personale precario, il cda dell’ente, riunitosi oggi in via di Vigna Murata sotto la presidenza di Stefano Gresta, ha deciso di rispettare la…

Chi vuole salvare la “generazione perduta”?

Andrea Mariuzzo – 30 luglio 2012 Nell’intervista rilasciata da Mario Monti di qualche giorno fa a Sette ha suscitato molta attenzione una sua frase sulla “generazione perduta” dei 30-40enni. In particolare, parole come Le risposte corrette l’Italia avrebbe dovuto darle dieci, venti anni fa, gestendo in modo diverso la politica economica, pensando di più al futuro e…

Cervelli, fuga obbligata

All’estero il 35% dei 500 migliori ricercatori. di Fabio Dalmasso Sono competenti, iperspecializzati, a volte geniali. E la scoperta del bosone di Higgs l’ha dimostrato. Eppure, i ricercatori italiani continuano a emigrare, complice la mancanza di fondi, la precarietà del settore e la scarsa meritocrazia del Paese in cui sono nati. Sono quasi 1.300 quelli…

«Addio ai cervelli appena rientrati in Italia»

Due i casi alla Scuola di studi avanzati. Il direttore: «È l’effetto catastrofico della spending review» “Ab Normal”. Neppure Igor (Frankenstein Junior) sarebbe riuscito a fare di meglio. Cervelli che vanno e vengono. La “spending review” del governo italiano è riuscita nell’impresa di far uscire i cervelli appena rientrati. Geniale revisione della spesa. Alcuni fra…